Russia: a Mosca 'nevicata del secolo', mobilitato l'esercito

Un morto e 5 feriti, scuole chiuse

 La capitale russa è stata colpita a cavallo del fine settimana dalla tempesta di neve più massiccia "degli ultimi 100 anni". La neve caduta tra sabato e domenica ha paralizzato le strade di Mosca. Una persona è morta e cinque sono rimaste ferite. Unità dell'esercito sono state mobilitate per coadiuvare le operazioni di smaltimento e il sindaco, Serghei Sobyanin, ha stabilito che non sarà obbligatorio portare oggi i ragazzi a scuola e allo stesso tempo ha esortato i moscoviti a usare i mezzi pubblici. "Le precipitazioni del fine settimana sono state quasi il doppio degli indicatori registrati negli anni precedenti: è la nevicata più forte negli ultimi 100 anni", ha detto a RBK l'esperto del centro meteorologico Fobos Yevgeny Tishkovets.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA