Gb: Tate Gallery, incriminato 17enne

Accusato di tentato omicidio, bimbo buttato giù è francese

    E' stato incriminato formalmente di tentato omicidio, di fronte a un giudice minorile della Bromley Youth Court di Londra, il 17enne britannico accusato di aver spinto domenica scorsa giù dalla terrazza panoramica al decimo piano della Tate Gallery un bimbo di sei anni, facendolo precipitare rovinosamente sul tetto del 5/o. Lo riporta la Bbc.
    Scotland Yard, che indaga sulla vicenda, ha intanto confermato che il piccolo è in condizioni "gravi, ma stabili" e ha puntualizzato che è di nazionalità francese, in viaggio turistico con la famiglia nella capitale del Regno. Secondo la polizia, il bambino non è più in pericolo imminente di morte, anche se i genitori attendono una prognosi precisa dai medici.
    Stando alle ricostruzioni dei giornali, l'accaduto sembrerebbe frutto di un raptus, del possibile un gesto di uno squilibrato. Scotland Yard mantiene tuttavia al momento il riserbo sul background del 17enne arrestato.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA