Terremoti: Cile, scossa magnitudo 6,6 nel centro-sud

Avvertita a Santiago ed in otto regioni

Una forte scossa di magnitudo 6,6 ha colpito oggi il Cile centro-meridionale ed è stata avvertita nella capitale Santiago e in almeno otto regioni del Paese. Lo riferisce la Radio Bio Bio. Secondo informazioni preliminari pubblicate da Centro sismologico nazionale (Onemi) il sisma è stato registrato alle 14,28 locali con un epicentro a 47 chilometri ad ovest di Pichilemu, nella regione di O'Higgins, e a 13,2 chilometri di profondità. Le regioni colpite, ha aggiunto l'emittente, sono Valparaíso, Santiago, O'Higgins, Maule, Ñuble, Bío Bío, La Araucanía e Los Ríos.

Almeno sette repliche, di cui la maggiore di magnitudo 5,3, hanno seguito la scossa di magnitudo 6,6. Lo ha reso noto il Centro sismologico nazionale (Csn). Delle repliche le ultime due, delle 15,36 e 16,01 locali, sono state le più forti, rispettivamente di magnitudo 4,6 e 5,3.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA