Iraq, traghetto, rimosso governatore

Rovesciamento barcone nel Tigri ha provocato morte 100 persone

Il parlamento iracheno ha votato a maggioranza la rimozione del governatore di Mosul, nel nord del paese, dopo la morte di circa 100 persone nell'affondamento la settimana scorsa di un traghetto sul fiume Tigri vicino alla capoluogo della regione di Ninive. I media di Baghdad affermano che nelle ultime ore il parlamento ha votato la rimozione del governatore Nawfal Akub, ritenuto il principale responsabile della sciagura avvenuta il 21 marzo scorso durante le celebrazioni del capodanno persiano festeggiato dalla comunità curda del nord Iraq.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA