Ragazza saudita in fuga sarà accolta in Canada

Ieri sera la partenza dalla Thailandia

(ANSA) - BANGKOK, 11 GEN - La diciottenne saudita in fuga dal suo paese e dalla sua famiglia, al momento rifugiata in Thailandia, partirà questa sera per il Canada. 

L'Unhcr ha riconosciuto lo status di rifugiata a Rahaf Mohammed al-Qunun.

La diciottenne era stata fermata lo scorso fine settimana nell'area di transito dell'aeroporto di Bangkok mentre tentava di partire per l'Australia temendo per la sua incolumità, avendo abiurato la religione islamica, reato punibile con la pena capitale in Arabia Saudita, e avendo anche denunciato abusi fisici e psicologici da parte di familiari


   Il Canada di Justin Trudeau continua ad essere un esempio di accoglienza e ospitalità per immigrati e rifugiati, in contrasto con gli Usa di Donald Trump e vari Paesi europei. Ottawa ha deciso anche di spalancare le porte ad oltre un milione di nuovi residenti permanenti nei prossimi tre anni, vale a dire quasi l'1% della popolazione del Paese ogni anno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA