Maldive: Corte annulla condanna terrorismo per ex presidente

'Mancano le prove', rischiava 13 anni di carcere

L'alta corte delle Maldive ha annullato una condanna all'ex presidente per accuse di terrorismo che avrebbe comportato fino a 13 anni di carcere. I giudici della Corte Suprema hanno ritenuto insufficienti le prove, facendo decadere l'accusa nei confronti di Mohamed Nasheed.
    Nasheed, diventato il primo presidente democraticamente eletto delle Maldive nel 2008, è stato condannato al carcere nel 2015 per aver ordinato la detenzione di un alto giudice quando era presidente. Dopo un anno di carcere, si era recato in Gran Bretagna per cure mediche e aveva preso l'asilo nel Paese. È poi tornato alle Maldive a settembre dopo che l'uomo forte dell'arcipelago, Yameen Abdul Gayoom, ha perso le elezioni presidenziali. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA