Terremoto Haiti, almeno 11 morti

Molta paura tra la gente, distrutta anche una chiesa

E' di undici morti e almeno 135 feriti il bilancio provvisorio della scossa di terremoto di magnitudo 5,9 Richter che ha colpito ieri sera alle 20,12 locali (le 2,12 italiane di oggi) il nord-ovest dell'isola di Haiti, ed ha avuto epicentro in mare, al largo della città di Port-au-Paix.

In un comunicato, il sottosegretariato per la Comunicazione del governo ha indicato che il sisma è stato avvertito in quasi tutta l'isola e che secondo le prime informazioni nel Dipartimento di Nord-Ovest sono stati segnalati sette morti ed un centinaio di feriti, mentre i cadaveri di altre quattro persone sono stati rinvenuti a Gros Morne, nel Dipartimento dell'Artibonite, dove decine sono i feriti. Il 12 gennaio 2010 Haiti fu al centro di una grave scossa di terremoto di magnitudo 7 della scala Richter, seguita da numerose repliche, che causò la distruzione di Port-au-Prince, circa 260.000 morti e centinaia di migliaia di feriti.

E oggi Haiti ha subito una nuova, forte scossa di magnitudo 5.2, di fronte alla costa nord-occidentale. L'ipocentro è stato localizzato a 10 km di profondità. Lo riporta l'Usgs, che definisce di assestamento il movimento tellurico. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA