Turchia, calciatori pagati solo in lire

In linea con norma voluta da Erdogan, rischio fuga stranieri

    I calciatori, gli allenatori e tutti gli altri dipendenti delle squadre di calcio in Turchia dovranno essere pagati d'ora in avanti in lire turche. Lo ha annunciato il presidente della Lega calcio di Ankara, Fikret Orman, al termine di una riunione tenuta oggi con i dirigenti dei club. "La legge dice questo. Noi dobbiamo rispettare la legge", ha spiegato Orman, facendo riferimento alla norma introdotta pochi giorni fa dal presidente Recep Tayyip Erodgan secondo cui tutti i contratti di acquisto, locazione e leasing in Turchia vanno stipulati in valuta locale, dopo le pesanti perdite subite dall'inizio dell'anno dalla lira turca contro dollaro ed euro.
    La misura potrebbe però scoraggiare la presenza dei calciatori stranieri, che rischiano di subire una svalutazione dei loro accordi economici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA