Mozambico: crolla 'montagna' di rifiuti, 17 morti

L'incidente causato dalle forti piogge, travolte 5 case

Almeno 17 persone sono morte dopo essere state travolte da un gigantesco cumulo di rifiuti a Maputo, capitale del Mozambico. Lo riportano i media locali. L'incidente è avvenuto a causa delle forti piogge che hanno colpito il paese. La 'montagna' di rifiuti ha travolto cinque case, i soccorritori temono che sotto i detriti possano esserci altri cadaveri. Alcune famiglie della zona hanno lasciato le loro abitazioni per il rischio di un nuovo crollo.

Un portavoce dei soccorritori, Leonilde Pelembe, ha detto alla Bbc che potrebbero esserci altre vittime oltre quelle accertate. Il quartiere di Maputo in cui è avvenuto l'incidente è uno dei più poveri al mondo, tra i più degradati della capitale. Le famiglie che vi abitano sono state costrette a costruirsi le loro baracche su o accanto la discarica di rifiuti che è crollata uccidendo 17 persone. La 'montagna' di rifiuti non solo fornisce cibo ai poveri disperati che ci vivono accanto ma anche oggetti da vendere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA