Siria: civili uccisi dai raid turchi

7 morti in villaggio Jilbra, 18 complessivamente in area Afrin

L'agenzia di stampa curda Hawar News e l'Osservatorio siriano dei diritti umani hanno denunciato oggi che almeno sette civili sono stati uccisi da un bombardamento aereo compiuto dai turchi su un villaggio dell'enclave curda di Afrin, in Siria.
    Il villaggio colpito è quello di Jilbra, nel sud-est di Afrin. Tra le vittime, affermano le fonti, vi è anche un bambino. Secondo l'Osservario, da quando la Turchia ha dato il via all'offensiva 'Ramo d'Ulivo' contro i curdo-siriani, sono almeno 18 i civili uccisi.
    La provincia siriana di Afrin è controllata dai miliziani curdi che hanno costretto i jihadisti dell'Isis a ritirarsi. Ma la Turchia li considerat "terroristi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA