Pakistan: confermate 10 condanne a morte

Per terrorismo, lo ha deciso il capo dell'esercito

Il comandante dell'esercito pachistano, generale Qamar Javed Bajwa, ha confermato la condanna a morte sentenziata per dieci "terroristi irriducibili" da speciali tribunali militari. Lo ha reso noto l'Ufficio stampa dell'esercito (Ispr).
    In un comunicato l'Ispr ha precisato che i condannati sono stati coinvolti in "attività terroristiche, uccisione di civili innocenti, attacchi a istituzioni educative, brutale uccisione di soldati e in attacchi alle forze dell'ordine e alle forze armate del Pakistan".
    Secondo la Commissione per i diritti umani del Pakistan (Hrcp), dopo la revoca nel 2014 della moratoria sulle esecuzioni delle condanne a morte, ne sono state eseguite 471 mediante impiccagione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA