Commemorazione 75/o battaglia El Alamein

Presso il cimitero militare con partecipazione italiana

Commemorazioni ad El Alamein, sulla costa mediterranea dell'Egitto ad ovest di Alessandria, per il 75/o anniversario di una delle battaglie-chiave della Seconda Guerra Mondiale. Presso il cimitero dove riposano i caduti del Commonwealth, tra cui i britannici, vincitori della battaglia, si è svolta una cerimonia cui per l'Italia ha partecipato il sottosegretario agli Affari esteri, Vincenzo Amendola, che ha deposto una corona di fiori.
    Il presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi ha partecipato a una parte delle cerimonie e ha tenuto un breve discorso presso il museo della battaglia davanti a un ristretto numero di invitati.
    Durante la cerimonia l'addetto militare dell'ambasciata d'Italia, il capitano di vascello, Stefano Di Santo, ha letto una preghiera che iniziava con l'invocazione: "Signore della storia, Dio della vita, affidiamo a te i nostri caduti e tutte le vittime delle guerre e delle violenze che ancora insanguinano le nostre mani di uomini".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA