• Gruppo filoIsis attacca chiesa. A Malabang decapitato capo della polizia

Gruppo filoIsis attacca chiesa. A Malabang decapitato capo della polizia

Media, bruciata cattedrale a Marawi. Anche un prete tra ostaggi

Il gruppo terroristico filippino ispirato all'Isis, Maute, ha preso in ostaggio un prete, il personale di una chiesa e alcuni fedeli a Marawi City dopo aver dato fuoco alla cattedrale della città nel sud del Paese. Lo ha detto oggi il vescovo Edwin dela Peña, secondo quanto riporta il giornale online Philstar Global. L'arcivescovo Socrates Villegas, presidente della conferenza episcopale cattolica delle Filippine, ha detto che uomini armati hanno fatto irruzione nella cattedrale ed hanno preso in ostaggio il reverendo Chito Suganob e oltre 10 persone tra fedeli e personale della chiesa.

Secondo Villegas il gruppo armato ha minacciato di uccidere gli ostaggi "se le forze governative scatenate contro di loro non vengono richiamate".

Ieri il presidente Rodrigo Duterte ha imposto la legge marziale sull'isola di Mindanao dopo i violenti scontri a Marawi, dove almeno 15 uomini armati del gruppo Maute hanno impegnato l'esercito in una vera e propria battaglia.

Militanti islamici hanno decapitato il capo della polizia di Malabang, nel sud delle Filippine: lo ha detto oggi il presidente del Paese, Rodrigo Duterte, secondo quanto riportano i media locali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA