Giappone, megavoragine chiusa in 7 giorni

A Fukuoka, lunga 30 metri, causata da lavori metropolitana

 C'e' voluta appena una settimana per riaprire una strada che si era sbriciolata nella città di Fukuoka, a sud ovest del Giappone, causando una voragine di 30 metri di lunghezza e 15 di profondità. Il cedimento della strada al centro della città, lo scorso 8 novembre, si suppone sia stato causato dai lavori di ampliamento della metropolitana, ma gli esami vanno avanti per determinare eventuali responsabilità e prevenire che incidenti del genere si ripetano, ha spiegato alla stampa il sindaco della città Soichiro Takashima.


    Circa 1.000 operai sono stati impiegati per i lavori di ristrutturazione, riversando un totale di almeno 6.200 metri cubi di terreno per saturare la voragine, rendendola - a detta del sindaco Takashima - "più sicura di almeno 30 volte rispetto a prima".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie