Brexit: M5S vota con Farage contro risoluzione

Ha votato contro anche Sinistra Unitaria

I 17 europarlamentari del M5S hanno votato compatti con il leader dell'Ukip Nigel Farage, di cui sono alleati nel gruppo euroscettico Efdd, contro la risoluzione del Parlamento europeo sulla Brexit. Il testo - sostenuto da popolari, socialisti, liberali e verdi - è stato approvato a larga maggioranza. Tra i 200 'no' non solo quelli del gruppo dei conservatori Ecr (di cui fanno parte, tra gli altri i 'tories' britannici), ma anche dell'Efdd di Grillo e Farage, l'Enf di Marine Le Pen e Matteo Salvini e l'estrema destra neofascista dei 'non iscritti'.

Ha votato contro anche la Sinistra Unitaria (Gue/Ngl), con Barbara Spinelli e Curzio Maltese. La capogruppo, Gabe Zimmer, ha annunciato che la Gue era "costretta a votare contro" perché nel testo non ci sono abbastanza proposte di cambiamento dell'Europa. Tra i 'no' anche 12 parlamentari del Ppe, tra cui l'italiano Fulvio Martusciello e la italo-svedese Anna Maria Corazza-Bildt.

Sergio Cofferati è stato invece tra i 22 astenuti del gruppo S&D, la maggior parte dei quali laburisti britannici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA