Egitto:sciopero fame 9 reporter in cella

Denunciano maltrattamenti in supercarcere di Tora

Un ricercatore e giornalista egiziano in carcere con l'accusa di essere componente dei Fratelli musulmani, organizzazione bandita in Egitto, ha annunciato su Facebook di aver cominciato uno sciopero della fame assieme ad altri otto reporter detenuti. La loro protesta è contro le condizioni di detenzione cui sono sottoposti nel carcere di massima sicurezza di Tora al Cairo.
    Il giornalista, Hesham Gaafar, sostiene che lui e gli altri compagni di prigionia sono maltrattati. Inoltre vengono loro negati il soddisfacimento di bisogni elementari e diritti alle visite.
    Gaafar, tenuto in isolamento, era stato arrestato in ottobre in una perquisizione della sua ong "Mada Fundation" che lavorava per la partecipazione democratica e la formazione giornalistica.
    L'Egitto negli ultimi anni ha arrestato decine di giornalisti e anche accademici lamentano di essere perseguiti da polizia e censori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA