Kosovo: manifestazione contro governo

Opposizione chiede elezioni anticipate. Forte presenza polizia

A Pristina, nel giorno dell'ottavo anniversario dell'indipendenza del Kosovo, è cominciata nel pomeriggio una nuova grande manifestazione dell'opposizione nazionalista che chiede le dimissioni del governo e elezioni anticipate. Gli oppositori, che sfilano nel centro della città massicciamente presidiato da reparti di polizia, chiedono la revoca di due accordi conclusi con Belgrado per la creazione di una Associazione delle comunità serbe in Kosovo, e con Podgorica sulla linea di demarcazione della linea di frontiera con il Montenegro. Molti manifestanti mostrano 'cartellini rossi' al governo di Isa Mustafa, e sventolano, oltre a quelle del Kosovo, bandiere di Albania, Germania, Svezia, Usa e Nato. Quella di oggi è stata annunciata come la più grande manifestazione mai tenutasi a Pristina dalla proclamazione d'indipendenza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA