Gb: chiuso giallo Lord Lucan

Dichiarato morto dopo 42 anni

Va in archivio dopo 42 anni il 'giallo' sulla scomparsa di lord John Lucan, l'aristocratico inglese svanito nel nulla nel 1974 dopo l'uccisione a Londra della giovane nanny di famiglia incaricata d'accudirne i figli.
    L'Alta Corte britannica ha emesso il certificato di morte definitivo dell'uomo, che oggi avrebbe avuto 81 anni, secondo quanto chiesto dal figlio maggiore per ereditarne il titolo, oltre alla sostanza. Un atto che arriva a quasi due decenni dalla prima dichiarazione di morte presunta rilasciata, non senza qualche polemica, nel 1999. La vicenda ha incuriosito per decenni la stampa del regno, e soprattutto i tabloid. Lord Lucan, secondo la versione più accreditata dei fatti, si sarebbe suicidato dopo aver ucciso egli stesso la balia, finita brutalmente a bastonate. Ma il mancato ritrovamento del cadavere di lui ha alimentato negli anni sospetti ricorrenti che in realta' il presunto assassino - forte del suo rango e delle potenziali coperture - si potesse essere nascosto dopo il delitto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA