Trump, 326mila dlr per cappellini rossi

Magnate si fa un prestito da 10,8 milioni di dollari

    Il candidato alla nomination repubblicana per la corsa alla Casa Bianca, Donald Trump, ha fatto un prestito da 10,8 milioni di dollari (circa 9,9 milioni di euro) alla sua stessa organizzazione per la campagna elettorale, che a sua volta ha speso circa 326mila dollari solo per gli ormai onnipresenti cappellini rossi da baseball con lo slogan 'Make America Great Again' (Rendi di nuovo grande l'America). E' quanto emerge dai resoconti finanziari obbligatori degli aspiranti leader pubblicati ieri.
    La campagna di Trump ha speso 326.699,85 dollari (301.094,55 euro) negli ultimi tre mesi del 2015 per l'acquisto di "cappelli" dalla californiana Cali-Fame. E Trump forse non sarebbe più così felice di indossare il suo cappellino rosso se sapesse che quella montagna di cappelli è stata cucita molto probabilmente da un immigrato sudamericano. Il personale della Cali-Fame, infatti, è formato per l'80% da messicani, salvadoregni e immigrati di altri Paesi, gli stessi che il magnate vorrebbe rispedire a casa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA