Cina condanna nave Usa in isole contese

Ministro Difesa Pechino, 'incursione pericolosa'

(ANSA) - PECHINO, 31 GEN - Dura reazione della Cina dopo lo schieramento di un cacciatorpediniere statunitense tra le isole del Mar Cinese meridionale contese tra Pechino, Taiwan e Vietnam. Il ministro della Difesa cinese Yang Yujun ha affermato in una nota, diffusa dall'agenzia Xinhua, che l'iniziativa degli Usa "ha violato gravemente la legge cinese, ha sabotato la pace, la sicurezza e l'ordine delle acque, e minato la pace e la stabilità della regione". Secondo Yang, le truppe cinesi sull'isola, navi e aerei da guerra avrebbero agito immediatamente per identificare e allontanare rapidamente la nave". Ha poi aggiunto che l'operazione americana "è stata molto poco professionale e irresponsabile per la sicurezza delle truppe di entrambe le parti e in grado di causare conseguenze estremamente pericolose". Le forze armate cinesi - ha aggiunto - prenderanno tutte le misure "necessarie alla salvaguardia della sovranità e della sicurezza cinese, indipendentemente dalle provocazioni che possano venire da parte statunitense".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA