El Chapo: nel suo covo l'ultimo libro di Saviano

Lo rivela video trasmesso dal quotidiano messicano El Universal

Joaquín "El Chapo" Guzman, il narcotrafficante arrestato l'8 gennaio dalle forze di sicurezza messicane, aveva letto, prima di finire in manette, l'ultimo libro di Roberto Saviano. Almeno questo farebbe pensare il video, trasmesso online dal quotidiano messicano El Universal, che sarebbe stato girato il 6 ottobre scorso in uno dei covi usati da El Chapo negli ultimi mesi di latitanza, dopo la fuga dal carcere di El Altiplano, nella zona della Sierra Madre Occidentale. La copia di "Zero Zero Zero", nel quale si parla proprio di Messico e traffico di droga, è posata su uno dei due letti della stanza, che sarebbero stati occupati dal narcotrafficante. Nel video si vedono anche alcune camicie colorate che sarebbero appartenute anch'esse a El Chapo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA