• Ebreo aggredito con machete a Marsiglia: 'Ho agito per l'Isis'

Ebreo aggredito con machete a Marsiglia: 'Ho agito per l'Isis'

Ferito lievemente. Assalitore è minorenne, forse uno squilibrato

Un quindicenne, che secondo la polizia potrebbe avere problemi psichici, ha attaccato con un machete un ebreo che portava la kippah in una strada di Marsiglia, ferendolo leggermente alla schiena e a una mano. Il giovane, che è scappato di corsa lasciando cadere l'arma, è stato fermato poco lontano da alcuni agenti, a cui avrebbe rilasciato dichiarazioni confuse e incoerenti. Il ragazzo ha detto di aver agito "per Allah" e "per lo Stato Islamico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA