Kosovo: violenti scontri a Pristina

Tra polizia e oppositori. In migliaia in piazza contro governo

 Violenti scontri fra polizia e manifestanti sono avvenuti nel pomeriggio a Pristina, dove migliaia di sostenitori dei partiti di opposizione sono scesi nuovamente in piazza per protestare contro accordi raggiunti dal governo con Serbia e Montenegro. Per disperdere dimostranti, che hanno lanciato molotov, pietre e altri oggetti contro la sede del governo, la polizia ha fatto largo uso di gas lacrimogeni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA