Nepal, violente proteste etnia Madhesi

Contro la nuova Costituzione che non tutela la minoranza

Almeno 100 persone sono state ferite in nuovi scontri tra la polizia e i dimostranti della comunità etnica dei Madhesi nel sud-est del Nepal. I disordini sono avvenuti nei pressi della città santa di Janakpur durante una protesta di membri del Samyukta Loktantrik Madhesi Morcha, un fronte di partiti che da mesi si oppone alla nuova Costituzione in quanto non garantisce diritti alla minoranza che vive nella fascia meridionale del Terai, al confine con l'India.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA