Centrafrica: 18 morti in scontri

Dopo attacco comunità Peul a due città

Almeno 18 persone sono state uccise e diverse decine sono rimaste ferite nel sud-ovest della Repubblica Centrafricana nel corso di due attacchi condotti dalle milizie Peul lo scorso fine settimana. Lo hanno reso noto oggi fonti della sicurezza. "Diverse decine di Peul armati hanno attaccato Gamboula e Nola, causando la morte di otto persone nella prima località e 10 nella seconda", ha affermato un responsabile della prefettura di Mambéré-Kadéi, che ha richiesto l'anonimato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA