Israele: Livni, sì a ticket centrosinistra

Contro blocco guidato dal Likud del premier Netanyahu

TEL AVIV - L'israeliana Tzipi Livni ha annunciato che alle prossime elezioni il suo partito, Hatnua, si unirà ad altri partiti per formare un blocco di centrosinistra contro quello guidato dal Likud del premier Benyamin Netanyahu. "Ci sarà - ha spiegato l'ex ministro della Giustizia al Canale 2 della tv israeliana - un ticket elettorale" con gli altri partiti di centrosinistra.

Benyamin Netanyahu potrebbe non essere il prossimo premier israeliano: lo indica, a sorpresa, un sondaggio del Jerusalem Post secondo cui il 60% dei 500 intervistati ha detto no ad un nuovo incarico per l'attuale premier. A suo favore solo il 34%, mentre un 6% non prende posizione. In caso di elezione diretta, il premier perderebbe nei confronti di Moshe Kahlon (36% a 46%), ex ministro del Likud e di Gideon Saar (38% contro il 43%), anche lui Likud.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA