Spogliarello degli eunuchi blocca scontri religiosi in India

Fermata folla armata di coltelli alla periferia di New Delhi

Un gruppo di eunuchi ha bloccato dei violenti disordini religiosi scoppiati in un quartiere di New Delhi minacciando di denudarsi davanti ai rivoltosi. Lo riferisce oggi The Times of India. Almeno 15 eunuchi, termine che in India si riferisce a transessuali e castrati, hanno iniziato a spogliarsi davanti a una folla armata di bastoni e coltelli che voleva entrare in uno degli ingressi del rione di Trilokpuri.

    Lo 'spogliarello' ha avuto il suo effetto perché i dimostranti, dopo qualche istante di incredulità, hanno fatto marcia indietro e hanno rinunciato a dare all'assalto alle abitazioni. Gli eunuchi, o 'hijra' come sono chiamati in lingua hindi, appartengono a una specifica casta indiana che è emarginata e agli ultimi gradini nella società. Tra le loro abitudini c'è quella di elemosinare somme di denaro alla feste di matrimonio o anche a semplici passanti per strada sollevandosi le gonne ed esibendo i genitali.

Dalla scorsa settimana la periferia orientale della capitale è in ebollizione a causa delle tensioni tra hindu e mussulmani che hanno provocato decine di feriti, tra cui molti agenti di polizia e almeno 70 arrestati. negli ultimi due giorni è stato imposto il coprifuoco ed è tornata la calma. I disordini sono scoppiati giovedì sera, durante la festa di Diwali, quando un gruppo di hindu ha organizzato una cerimonia religiosa davanti ad una moschea, facendo infuriare i musulmani della zona.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA