Lungo la strada di 20 Km. che taglia in due la metropoli

La strada cittadina più lunga della Persia si trova a Tehran: con i suoi 20 chilometri, infatti, l'antico tracciato taglia quasi in due la megalopoli, e rappresenta il suo cuore d'asfalto. Una sorta di cordone ombelicale tra la zona a nord della città, quella ricca, che si estende sulla parte più elevata dell'altipiano, e quella a Sud, con la stazione e i quartieri popolari, a una quota nettamente inferiore.

Siamo stati a bordo di un autobus del Comune, dove ci si trova come sui mezzi di una qualsiasi metropoli. A far percepire la 'diversità' ci sono l'onnipresente musichetta orientaleggiante diffusa dagli altoparlanti e una certa confusione, tutta mediorentale, sui marciapiedi, fuori. Ma soprattutto la grande gentilezza di tutti e la curiosità per gli stranieri, esternata sempre con grandi sorrisi. Percorrere tutta la Vali Asr è un ottimo modo per entrare in sintonia con la gente, preventivando un'ora di andata e un'ora per il ritorno tra la stazione centrale della Capitale, a Rah Ahan square, e il capolinea a Nord della metro, Tajrish. Impossibile che almeno una decina di persone non vi rivolgano la parola chiedendo da dove venite e informazioni sulla vostra città 'occidentale'. Normale anche sentirsi invitare a cena o a pranzo a casa di qualcuno, in famiglia. Provare per credere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA