Doris, Pir da vedere non a breve termine

A.d. Mediolanum, rendimento fondo azionario oltre 21%

(ANSA) - MILANO, 16 MAG - I Pir sono "un successo, da guardare però non a brevissimo termine: anche in altri Paesi è uno strumento che ha portato grandissimi vantaggi nel tempo, quindi non dobbiamo soffermarci sul risultato a brevissimo, anche se è stato buono. Anche se il mercato ora fa più fatica, non vuol dire che i Pir non funzionano". Lo afferma Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum.
    Mediolanum è stata "la prima sul mercato a credere nei Pir" e continua a credere in questo strumento, visti anche i rendimenti "molto interessanti: abbiamo visto subito un'opportunità importante per il Paese di portare risorse nuove alle imprese italiane e una grande opportunità per i nostri risparmiatori di investire laddove c'è valore, in un momento in cui l'Italia stava ripartendo anche dal punto di vista economico", aggiunge a margine del convegno 'Focus Pmi' tenuto presso la sede della Camera di commercio di Milano.
    "I rendimenti sono stati molto elevati e interessanti, visto che dal primo gennaio 2017 a oggi parliamo di un 21,5% di rendimento del fondo più azionario e del 6,6% per quello obbligazionario", spiega Doris aggiungendo che Banca Mediolanum "ha riscontrato molto interesse: stiamo parlando con decine di imprenditori interessati a una delle soluzioni che il mercato offre, con molte imprese sta andando avanti il dialogo. Ne abbiamo otto con le quali c'è un'alta possibilità di realizzare un'operazione di quotazione in Borsa o di emissione obbligazionaria", conclude il manager. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who