Fs: utile 2018 sale a 559 milioni, ricavi a 12, 1 mld

Battisti, per la prima volta oltre i 10 mld

Fs ha chiuso il 2018 con un risultato netto di 559 milioni, in crescita dell'1,3%, un ebitda di 2,5 miliardi (+7%), e ricavi record di 12,1 miliardi (+30%). Lo ha annunciato l'a.d. Gianfranco Battisti precisando che per la prima volta i ricavi "superano il muro dei 10 miliardi", mentre l'utile, "senza partite straordinarie è il dato più performante della storia di FS".

ALITALIA SOLO A CONDIZIONI DI MERCATO Il dossier su Alitalia "è in corso di valutazione e quando saremo pronti lo diremo". Lo ha detto l'a.d. di Fs Gianfranco Battisti sottolineando che ci sono "due condizioni fondamentali: facciamo un'operazione se c'è un ritorno sull'investimento e deve essere un operazione di carattere industriale". "L'importante è che facciamo operazioni che contribuiscano a creare valore. Questa è la condizione essenziale perché si possa definire un progetto", ha detto Battisti a margine della presentazione dei risultati 2018 del gruppo. A chi gli chiedeva delle ipotesi di possibili partner come China Eastern, il manager ha risposto: "parliamo con tanti operatori. Il dossier è ancora blindato e aspettiamo di chiuderlo. Noi riteniamo che sia un'operazione di mercato: questa è la cosa fondamentale". Sul tempi del piano, ha aggiunto: "aspettiamo la definizione di cosa fare con Alitalia. Per la parte ferroviaria siamo pronti".

PIU' PUNTUALITA' Migliora la puntualità dei treni di Ferrovie dello Stato: "Già nei primi mesi dell'anno, abbiamo recuperato 20 punti percentuali". Lo ha detto l'a.d. del Gruppo Gianfranco Battisti, che nel novembre scorso ha deciso di intervenire per migliorare questo aspetto. "Questo significa - ha aggiunto in occasione della presentazione dei risultati del 2018 - treni più puntuali e più soddisfazione per i clienti"


   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who