Enel l'utile scende del 4,9%, bene i ricavi

Gruppo comunica risultati 9 mesi. Acconto su dividendo 0,105 euro, cedola 2017 a 0,23 euro

L'Enel chiude i primi nove mesi con un risultato netto del gruppo pari a 2.621 milioni di euro (-4,9%) e con ricavi in crescita del 5,3% a 54.188 milioni. Lo comunica il gruppo elettrico nella nota emessa dopo il cda. L'utile netto ordinario registra una flessione del 4,3% a 2.583 milioni, ma al netto delle partite non ricorrenti risulta in crescita del 3% su base comparabile. L'indebitamento è in leggero aumento, a 37,9 miliardi, dai 37,5 di fine 2016. Il cda dell'Enel ha anche deliberato un acconto sul dividendo 2017 pari a 0,105 euro per azione, in pagamento dal 24 gennaio 2018, in crescita del 16,7% rispetto all'acconto distribuito a gennaio di quest'anno e prevede per il 2017 un dividendo complessivo pari a 0,23 euro per azione. "Alla luce dei progressi raggiunti per ciascuno degli obiettivi di Piano, dei risultati registrati nei primi nove mesi di quest'anno e dell'evoluzione attesa nell'ultimo trimestre, possiamo confermare i target economico-finanziari per il 2017" annuncia l'ad Francesco Starace.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who