Cda Unicredit, Saccomanni presidente 'ideale'

Ex ministro Economia cooptato nel board, esce Palenzona

Fabrizio Palenzona ha dato le dimissioni dal cda di Unicredit per consentire la cooptazione, avvenuta all'unanimità, di Fabrizio Saccomanni. Il board ha ritenuto che Saccomanni rappresenta il candidato ideale per la presidenza per il prossimo mandato del consiglio di amministrazione (2018-2021). Lo si legge in una nota. "Come presidente del gruppo sono onorato di dare il benvenuto a Fabrizio Saccomanni all'interno del nostro consiglio di amministrazione - afferma Giuseppe Vita -. Fabrizio Saccomanni vanta una straordinaria esperienza del settore bancario ed una profonda conoscenza del contesto regolamentare europeo unitamente ad un ampio network di relazioni internazionali di cui la banca potrà beneficiare". "Siamo onorati di poterci avvalere del suo contributo e della sua partecipazione attiva alla definizione del prossimo consiglio di amministrazione della banca".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who