Da Bruxelles via libera al piano

Approvate le misure del Governo per salvare le banche venete

  La Commissione Ue "ha approvato le misure italiane per facilitare la liquidazione di BPVI e Veneto Banca in base alle norme sull'insolvenza. Queste comprendono la vendita di alcune attività che saranno integrate ad Intesa Sanpaolo. I depositi restano pienamente protetti. I detentori di debito senior non dovranno contribuire al burden sharing".
  L'Italia, ha indicato la commissaria europa alla concorrenza Margrethe Vestager "considera l'aiuto di Stato necessario ad evitare turbolenze economiche nel Veneto" in seguito all'uscita dal mercato delle due banche venete "dopo un lungo periodo di difficoltà": la decisione "consente all'Italia di prendere misure per facilitare la liquidazione delle due banche"; "Azionisti e detentori di debito subordinati hanno pienamente contribuito" e le misure "rimuovono 18mld di npl dal settore, contribuendo al consolidamento", ha aggiunto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie