Petrolio, +1,6% con tensioni nel Golfo. Poi frena

Greggio Wti sale a 48,2 dollari, Brent avanza a 50,56 dollari

Il prezzo del petrolio tira il freno dopo la fiammata di stamani, quando il Wti aveva superato i 48 dollari dopo l'interruzione dei rapporti diplomatici e la chiusura delle frontiere fra Arabia Saudita, Emirati Arabi, Bahrain ed Egitto cui si è aggiunto anche lo Yemen e il Qatar. Prima dell'apertura del Nymex a New York il Wti passa di mano a 47,85 dollari, in rialzo dello 0,19% dopo aver guadagnato oltre l'1,6% stamani. Rallenta anche il Brent, che viaggia appena sopra i 50 dollari.

AFFONDA BORSA QATAR All'avvio l'indice generale del mercato ha ceduto il 5,7%. Poco mossi i mercati degli altri paese dell'area come Emirati (-0,78%), Arabia Saudita (+0,93%) e Oman (-0,12%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who