Deutsche Bank pagherà 7,2 miliardi agli Usa

Patteggiamento sul caso subprime, inferiore a iniziali 14 mld

Deutsche Bank ha raggiunto un accordo per 7,2 miliardi di dollari con il Dipartimento di Giustizia statunitense per risolvere la disputa legata ai mutui subprime. Lo annuncia l'istituto in una nota.  Si tratta dunque di molto meno della cifra di 14 miliardi di dollari inizialmente temuta per il colosso bancario tedesco.

In base ai termini dell'intesa, Deutsche Bank pagherà una sanzione di 3,1 miliardi di dollari e darà 4,1 miliardi a sostegno dei consumatori Usa. Quest'ultima misura, viene spiegato, è intesa principalmente nella forma di modifica ai finanziamenti o di altro tipo di assistenza per i proprietari di casa e i mutuatari, o di simili iniziative da determinare, e verrà fornito nell'arco dei prossimi 5 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie