Lo sbarco di Fs in Borsa slitta almeno al 2017

Privatizzazioni: con slittamento delle Ferrovie dello Stato tutte opzioni su tavolo

Per il piano industriale di Ferrovie dello Stato "l'obiettivo è avere un piano aggiornato subito dopo l'estate". Lo ha detto l'ad del gruppo Renato Mazzoncini a margine di una conferenza stampa. Per quanto riguarda la quotazione, l'ad ha confermato che è rimandata (era prevista per fine anno, ndr) "al 2017 di sicuro".

"Va bene, siamo contenti". Così l'ad di FS Renato Mazzoncini risponde a chi gli chiede dei conti del 2015 del gruppo. Interpellato a margine di una conferenza stampa, Mazzoncini ricorda che i dati verranno diffusi tra un mese. "Dai primi lineamenti - ha aggiunto - sta uscendo un bilancio di cui sono soddisfatto".

Privatizzazioni: con Fs a 2017 tutte opzioni su tavolo - Con la privatizzazione di Fs che slitta al 2017, per centrare il target di 0,5 punti di Pil nel 2016, il governo ha sul tavolo tutte le possibili opzioni, anche quella di rivedere l'obiettivo. E' quanto emerge da un briefing tecnico al Mef, nel quale si è sottolinea che la scelta sull'Ipo di Fs guarda anche dall'andamento dei mercati. Quanto alla cessione di Enav il processo ha un percorso ben definito. Per Ferrovie c'è bisogno anche di un quadro regolatorio nazionale e regionale stabile, quando la società sarà pronta si farà.


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who