X Factor 2019: Marracash ospite del terzo appuntamento live

Dieci i concorrenti, due manche e due eliminazioni

Sono dieci i concorrenti di X FACTOR 2019 che questa sera, alle ore 21.15, si sfideranno per continuare il proprio percorso nella gara del talent di Sky prodotto da Fremantle.

E per tutti il primo obiettivo, quello di riuscire a presentare tra due settimane il proprio inedito, si avvicina sempre di più. Malika Ayane e Sfera Ebbasta gareggiano con due concorrenti mentre sono ancora intatte le squadre di Mara Maionchi e Samuel.

Sul palco, Alessandro Cattelan guiderà la gara e accompagnerà giudici e concorrenti nel meccanismo di questa settimana: una sfida al cardiopalma che prevede due manche con altrettante eliminazioni. Il primo concorrente abbandonerà la corsa verso la finalissima al Mediolanum Forum di Assago al termine della prima manche, che vedrà i concorrenti impegnati in un mash-up dei propri cavalli di battaglia.

A seguire, i nove rimasti si esibiranno in una sfida con un unico round in cui i due meno votati dovranno sottoporsi al giudizio del televoto. Tra gli OVER, squadra di Mara Maionchi, Eugenio Campagna proporrà il suo inedito “Cornflakes”; Nicola Cavallaro canterà “Happy” di Pharrell Williams; Marco Saltari, invece, porterà sul palco “Foxey Lady” di Jimi Hendrix. Samuel ha assegnato ai suoi GRUPPI i seguenti brani: “Le acciughe fanno il pallone” di Fabrizio De André ai Sierra; “Vedrai Vedrai” di Luigi Tenco ai Seawards; “All or Nothing” di Elliphant feat. Bunji Garlin & Diplo ai Booda. Malika, per i suoi ragazzi degli UNDER UOMINI, ha scelto: “Baby I Love You” dei Ramones per Lorenzo Rinaldi; e “Why'd You Only Call Me When You're High?” degli Arctic Monkeys per Davide Rossi. Infine, per la categoria delle UNDER DONNE, Sfera ha dato “Bellyache” di Billie Eilish a Giordana Petralia e “C’est la vie” di Achille Lauro a Sofia Tornambene.

Nell’X Factor Dome, l’ospite di questa settimana è MARRACASH, che presenterà il suo nuovo disco “Persona”. Dopo tanta attesa da parte dei fan, l’album arriva come simbolo di una crescita, soprattutto delle due anime del “king del rap”. Come ha affermato lo stesso rapper, i brani presenti nell’album – ricco di featuring – sono fatti di “carne, ossa e sangue”: il corpo che Marra e Fabio, il suo vero nome, condividono da sempre diventa in questo album il mezzo di comunicazione tra i due.

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA