Tredici vira sul mystery, nuovo omicidio al liceo

La terza stagione in arrivo su Netflix dal 23 agosto

   La nuova stagione di Tredici trasforma la serie in un mistero, spostando l'attenzione dalla morte di Hannah a un nuovo omicidio. La seconda stagione era già passata a esplorare la cultura tossica del bullismo e della violenza sessuale nella Liberty High School. Qui si va oltre definitivamente, c'è un'altra vittima e il giallo si infittisce. La polizia indaga. Siamo alla stagione 3 di Tredici, la serie tv Netflix tra le più controverse ma anche seguite di sempre, creata da Brian Yorkey (Tony Award, Premio Pulitzer) che andrà in onda dal 23 agosto in tutti in paesi dove il servizio streaming è attivo. E il numero 3 ricorre come un mantra. Da ricordare che la famosa scena del suicidio di Hannah Baker nella prima stagione a due anni dal debutto della serie è stata eliminata. L'annuncio a luglio da parte dello stesso colosso. Il motivo? Evitare possibili emulazioni da parte dei ragazzi che, vedendo una scena così cruda, potrebbero cercare di imitarla. La scena finale, di circa tre minuti, non sarà più quindi disponibile sulla piattaforma di streaming online.
In Tredici 3 le forze dell'Ordine si vedono costrette a diramare a tappeto locandine con il seguente messaggio: "Chi ha ucciso Bryce Walker?". Si segue una pista criminale per la morte del maturando della Liberty High School. Il dipartimento di polizia della contea di Evergreen sta raccogliendo informazioni da studenti, testimoni o altre fonti che potrebbero avere indizi sulle circostanze della sua morte: "Se sei in possesso di qualsiasi informazione vai su chihauccisobrycewalker.com".
Questa volta tra gli inquisiti del nuovo omicidio c'è Clay Jensen. Era lui l'amico di Hannah Baker: ossessionato dalla morte della giovane, voleva trovare il colpevole ad ogni costo.
In sintesi, otto mesi dopo aver impedito a Tyler di compiere un atto estremo durante il ballo di primavera, Clay, Tony, Jessica, Alex, Justin e Zach cercano in tutti i modi di proteggere il segreto del giovane, mentre lo aiutano a riprendersi dall'accaduto. Una tumultuosa partita di football di inizio anno culmina con la scomparsa di un giocatore e come si diceva ora è Clay a ritrovarsi tra gli indagati dalla polizia. Sarà una figura esterna al gruppo a guidarli nel corso delle indagini, approfondimenti che potrebbero mettere a nudo i loro segreti più profondi. La posta in gioco è sempre più alta, anche le azioni nate con le migliori intenzioni possono cambiare una vita per sempre.
Il trailer della terza stagione di Tredici trasforma la serie da una provocatoria riflessione sulla salute mentale e sul suicidio adolescenziale in un sensazionale dramma omicida.
Mostra gli adolescenti di Liberty High in vari momenti che culminano nel funerale di Bryce. "Agente Stendall c'è una cosa sui ragazzi al Liberty High", dice una voce fuori campo. "Sono legati dai loro segreti. Legati e cambiati per sempre. La verità è, date le giuste circostanze, la giusta motivazione: chiunque avrebbe potuto farlo".
Nel cast troveremo: Dylan Minnette (Clay Jensen), Brandon Flynn (Justin Foley), Justin Prentice (Bryce Walker), Alisha Boe (Jessica Davis), Christian Navarro (Tony Padilla), Miles Heizer (Alex Standall), Kevin Druid (Tyler Down), Ross Butler (Zach Dempsey), Timothy Granaderos (Montgomery de la Cruz), Anne Winters (Chloe), Steven Weber (Preside Bowen), Brenda Strong (Mrs. Walker), Amy Hargreaves (Mrs. Jensen) e Grace Saif (Ani).
Produttori esecutivi: Brian Yorkey, Mandy Teefey, Kristel Laiblin, Selena Gomez e Joy Gorman.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA