Nostalgia Dawson's Creek, maratona per 20/o

Dal 25/4 al 1/5 su Sky Atlantic+1 tutti e 128 gli episodi

  Complice l'effetto nostalgia, questa moda di riproporre serie - allora si chiamavano telefilm - che hanno tenuto incollati davanti ai teleschermi, cambiando in certi casi addirittura moda e costumi, sembra andare a genio ai fan. Stiamo parlando di Dawson's Creek. Sei stagioni, 128 episodi da spararsi tutti di seguito - se lo si vuole - su Sky, da domani al 1 maggio in un canale dedicato per festeggiare il 20/o anno. E allora i fan potranno ritrovare i loro beniamini di Capeside con Dawson, Joey, Pacey, Jen e tutti gli altri personaggi del teen drama che ha segnato un'intera generazione.
   

   Dopo Beverly Hills 90210, prima di The O.C, con i personaggi e il suo modo di raccontare sul piccolo schermo i problemi adolescenziali la serie è riuscita a lasciare il segno e a rimanere impressa nell'immaginario collettivo di un'intera generazione di giovani e giovanissimi. Dawson's Creek, con protagonista James Van Der Beek, ha fatto da trampolino di lancio per lui ma anche per Katie Holmes, Joshua Jackson e soprattutto Michelle Williams, attrice partita proprio dall'amatissima Jen di Dawson's Creek e poi pluricandidata all'Oscar. Per celebrare i 20 anni dal debutto televisivo dell'amatissimo teen drama, Sky Atlantic+1 HD (canale 111 di Sky) dal 25 aprile al 1 maggio per una settimana diventa Sky Atlantic Dawson's Creek, con tutte le sei stagioni del "telefilm" e i 128 episodi che le compongono. Per 7 giorni torneremo quindi nella cittadina costiera di Capeside, Massachussets, per rivivere con Dawson, Joey, Pacey, Jen e tutti gli altri i loro primi amori, i sogni, le prime responsabilità, le decisioni difficili e i dubbi che hanno afflitto loro e tutti gli adolescenti. Dalla prima cotta tra Dawson e Jen al triangolo Dawson-Joey-Pacey, che ha appassionato e tenuto incollati i teenager allo schermo dalla terza stagione in poi, fino alla scelta finale di Joey nell'ultimo episodio della serie.
Rivedremo il coming out di Jack della prima stagione, che ha permesso di raccontare in televisione il problema dei pregiudizi della provincia nei confronti dell'omosessualità. Rivivremo il cammino di Dawson Leery per diventare un affermato regista e seguire le orme del suo idolo Steven Spielberg, cammino che lo porterà a viaggiare e a uscire dai confini di casa per andare a studiare al college a Los Angeles. Fino all'ultima stagione, che riporterà tutti i personaggi a casa e ci farà dire loro addio con lo struggente finale, che ha visto la morte di uno dei personaggi più amati. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA