Marcella Bella, la nuova me stessa tra canzoni e tv

Esce nei negozi il disco con le hit sue e del fratello Gianni

(ANSA) - ROMA - Il loro e' stato un sodalizio importante, non solo perche' sono fratello e sorella, ma anche perche' lui, Gianni, e' stato l'autore prediletto e lei, Marcella, l'interprete perfetta. Di cognome fanno Bella, e le loro canzoni hanno scalato le classifiche e venduto milioni di copie in tutto il mondo. Ora Marcella, che da sempre e' entrata e uscita dal mondo musicale ("la mia carriera e' andata un po' su e un po' giu', mi sono allontanata quando sono diventata mamma, ma ogni volta che decidevo di rientrare Gianni c'era e scriveva per me grandi pezzi. Lui e' stato un punto di riferimento sempre"), torna con un nuovo disco. "Una serata Bella. Per te, Gianni!" e' l'album da domani nei negozi (gia' in formato digitale), prodotto da Colorado Film, che raccoglie 17 canzoni tratte dalla serata-evento di un anno fa a Milano dedicata a Gianni, colpito nel 2010 da un ictus, e alla quale hanno partecipato tanti amici e colleghi, accompagnati da un'orchestra di 18 elementi diretta dal maestro Adriano Pennino.

"Quel concerto, diventato un programma tv per Retequattro andato in onda a giugno e poi in replica lo scorso gennaio, e' stato un grande successo. Perche'? Perche' c'era emozione e perche' quei brani sono stati la colonna sonora della vita di tutti noi. E le emozioni non vanno cancellate, ma recuperate", dice Marcella, raggiunta al telefono dall'ANSA. In scaletta successi come Io domani, Montagne verdi, Non si puo' morire dentro, Piu' ci penso, con la partecipazioni di Umberto Tozzi, Loredana Berte', Mario Biondi, Mario Lavezzi, Annalisa, Deborah Iurato che hanno dato vita a inaspettati duetti ed inediti. "L'idea e' nata insieme a Luisella Sacchi, produttrice della Colorado Film. Volevamo qualcosa di speciale per mio fratello e abbiamo chiamato a raccolta tanti amici. Poi da li' e' nata l'idea anche di fare della serata-evento un vero e proprio format tv per non disperdere il grande patrimonio della musica italiana - racconta ancora l'artista -. E cosi' dopo mio fratello, abbiamo deciso di dedicare una serata anche a Mogol (che andra' in onda domenica 13 marzo in prima serata su Retequattro). Ne abbiamo in programma anche altre, prima tra tutte quella dedicata a Giancarlo Bigazzi, grande autore che tra le altre scrisse insieme a Gianni Montagne Verdi. Ma per ogni appuntamento ci vogliono 2-3 mesi di preparazione".

Un impegno non solo musicale, che oggi la vede attiva anche nel dietro le quinte. "Il piccolo schermo l'ho sempre frequentato, sono stata ospite fisso nelle trasmissioni di Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, in quelle di Raffaella Carra', ma ora non lavoro piu' solo "davanti" ma anche "dentro". La musica? Fa sempre parte della mia vita e a breve tornero' con un progetto solista. Anzi no, sara' una sorpresa con uno degli artisti che hanno partecipato al disco per Gianni". Di piu' non svela, annunciando pero' che prima dell'estate uscira' il primo singolo della nuova Marcella. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA