David Bowie, cremato a New York dopo morte

Per Daily Mirror, "Voleva andarsene senza clamori"

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - David Bowie è stato cremato in segreto a New York subito dopo la sua morte e non c'è stato nessun funerale, nel rispetto delle sue volontà. Lo riporta il Daily Mirror, specificando che nessuno dei suoi familiari o amici era presente alla cerimonia di cremazione, sempre per volontà dell'artista. Secondo il Daily Mirror, che cita uno fonte a New York, Bowie "voleva andarsene senza clamori" e nei mesi precedenti aveva esposto i suoi piani alla famiglia, compresa la moglie Iman, su cosa voleva accadesse nel momento della sua morte, voleva essere ricordato per i bei momenti trascorsi insieme e la sua musica. "Con tutto il rispetto non c'è bisogno di un funerale o una commemorazione per ricordare David, basta la sua musica", aggiunge la fonte al Daily Mirror.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA