Musica: morto Johnny Winter, il bluesman albino

Esordì nel 1968 con un album che entrò nella leggenda

Johnny Winter, il leggendario bluesman albino è morto nelle prime ore del mattino di oggi in una clinica di Zurigo, in Svizzera, per cause non rivelate. La sua morte è stata riferita in prima battuta da Jenda Derringer, moglie del suo storico collaboratore Rick.

Aveva 70 anni compiuti il 23 febbraio, era nato a Beaumont, in Texas, ed aveva debuttato giovanissimo - a soli 15 anni - con un disco per un'etichetta di Houston.

Celebre per il virtuosismo nella chitarra e per i lunghi capelli bianchi, esordì nel 1968 con un album che entrò nella leggenda.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA