Guccini presenta a Firenze 'ballata' su sua Pavana

Intitolato 'Tralummescuro', 'è un racconto di civiltà contadina'

E' Pavana (Pistoia), il piccolo paese sull'Appennino tra Emilia e Toscana dove c'era il mulino di famiglia, il protagonista del libro di Francesco Guccini 'Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto' (Giunti, pp.288, 19 euro) presentato a Firenze nel teatro La Compagnia.
    "Il vero protagonista di questo libro è il paese di Pavana - ha raccontato Guccini ai numerosi fan presenti in teatro -, è un racconto di una civiltà contadina che non esiste più, come non esistono più i personaggi che ci vivevano, molti dei quali se ne sono andati per ragioni anagrafiche, quindi la vita è sempre più assottigliata. Adesso non c'è più nessuno, non c'è più nemmeno il campo di camomilla davanti al mulino di mio nonno e i tanti animali delle famiglie".
    Nel suo ultimo libro il cantautore, ormai da anni ritirato dalla musica e dedito alla scrittura, racconta di un luogo sempre più spopolato e ricorda persone, rumori, cose, risate e amori della sua giovinezza. "Ho scritto questo libro - ha aggiunto Guccini - perché sono molto legato a questo paese in cui non sono nato, ma quasi, l'ho vissuto, ho vissuto la gente che ci abita e che ci abitava. L'ho scritto per raccontare delle storie, è il mio modo di raccontare". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie