Alessandro Gassmann cittadino di Napoli, "è un onore"

Dal teatro ai 'bastardi' di De Giovanni. Cerimonia 17 dicembre

 Alessandro Gassmann è cittadino onorario di Napoli: lo ha deciso la Giunta su proposta del Sindaco Luigi de Magistris, approvando la delibera con la quale a Gassmann " attore, regista, conduttore, doppiatore, viene conferita la Cittadinanza Onoraria, quale pubblico attestato dei sentimenti di amicizia, stima, ammirazione ed affetto della Città di Napoli." La cerimonia ufficiale di conferimento avrà luogo lunedì 17 dicembre . "Che dire, non soltanto un grande onore per me, ma una condivisione profonda di umanità. Io sarò cittadino onorario di Napoli e Napoli è città onoraria nel mio cuore", ha commentato l'attore.
    Nell'atto deliberativo vengono ripercorse le fasi più importanti della sua straordinaria carriera, ricordando che " è sempre più impegnato in ruoli che coinvolgono la nostra Città.
    Tra questi, "i bastardi di Pizzofalcone", arrivato alla seconda serie, tratto dai romanzi del grande autore napoletano, Maurizio De Giovanni. Non solo, ma anche la regia teatrale del famoso cult-movie di Elia Kazan "fronte del porto", rappresentato al "Bellini" o altri progetti, tra i quali una messa in scena de "il silenzio grande", sempre di De Giovanni, in programma al prossimo Teatro Festival.".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA