Eastwood, ciak del nuovo film a Venezia

Prima scena in stazione, poi comparse vaporetto in Canal Grande

Centinaia di comparse per i primi ciak a Venezia del nuovo film dell'87enne premio Oscar Clint Eastwood che il 16 agosto - pantaloni color ghiaccio, polo grigia e cappello di paglia - si è materializzato davanti alla stazione di Santa Lucia, dove ha diretto scene corali di 'The 15:17 to Paris', dedicato all'attentato sul treno Bruxelles-Parigi sventato nel 2015 da tre americani. Sceso da un bellissimo taxi-acqueo in legno, con la compagna Christina Sandera, il mito di Hollywood si è messo dietro la macchina di presa, a lato dell'area transennata davanti alla stazione, dove per due ore si sono alternate un centinaio di comparse.
    L'affollamento dello scalo, e il cordone piuttosto soft attorno al set, ha fatto sì che in qualche occasione i turisti veri si siano mischiati ad attori e comparse, con "scene di vita vera", e selfie veneziani ad impallare le macchine da presa della troupe. Ciak anche in Canal Grande con le comparse passeggeri di un vaporetto dell'Actv che ha navigato fino al mercato di Rialto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA