Vendetta geriatrica secondo Egoyan

Remember, Plummer on the road sulle tracce di criminale nazista

  La V di vendetta, quella geriatrica di 'Remember' di Atom Egoyan, dopo essere passata al Festival di Venezia piomba in sala dal 4 febbraio con la Bim. Si tratta di una sorta di thriller in cui in cui la storia di Auschwitz torna prepotente alla ribalta. Di scena la storia di Zev, (il premio Oscar Christopher Plummer, 86 anni), che in un agiato ospizio vive la sua vita tra mille oblii e pochi momenti di lucidità.
Ma a lui viene comunque affidata una missione; quella di scoprire l'ufficiale nazista che ha sterminato la sua famiglia ad Auschwitz 70 anni prima. A guidarlo in questa sua vendetta, con tanto di appunti scritti su cosa, come e quando deve fare, un suo collega di vecchiaia (Martin Landau, 87 anni) ebreo come lui.
Cosi' Zev fugge dalla casa di cura e affronta un lungo viaggio on the road alla ricerca, da uno stato all'altro, di chi possa essere davvero il suo odiato nemico. Un viaggio il suo che ricorda, non certo generazionalmente, quello di Sean Penn in 'This Must Be the Place' di Paolo Sorrentino.
Giunto al suo obiettivo scoprirà che la verità e' molto più terribile di quanto immagini, una verità che lo riguarda più direttamente di quanto immagine. Nel cast anche Bruno Ganz in un cammeo. Egoyan (Ararat - Il monte dell'Arca, Il dolce domani) regista, sceneggiatore e produttore cinematografico canadese dice del film: ''Cosa significa cercare giustizia? Nell'ultimo anno sono stati scoperti molti ex nazisti. Sono ancora dei mostri? Lo sono sempre stati? Non ci sono risposte semplici''.
Sulla scelta di Plummer spiega invece il pluripremiato produttore Robert Lantos della Serendipity Point Films: "L'eroico protagonista ha 90 anni. Non sono molti gli attori in quella fascia di età in grado di sostenere sulle loro spalle un intero lungometraggio. Mentre leggevo il copione, sapevo esattamente chi avrebbe potuto e dovuto incarnare quel ruolo.
Christopher Plummer doveva essere Zev, un novantenne superstite dell'Olocausto, a un passo dall'entrare in piena demenza senile, un uomo che abbandona il conforto e la sicurezza della sua residenza per anziani assistiti per scovare e uccidere il nazista che ha sterminato la sua famiglia''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA