Mastronardi, il mio grande amore per il Magnifico

per Lucrezia Donati, amata e musa, era semplicemente Lorenzo

 "Lucrezia, era amata dall'uomo più potente di Firenze, ma per lei era solo Lorenzo e per lui si è alla fine fatta da parte. In fondo ha intuito prima degli altri il suo talento, che sarebbe diventato un giorno qualcuno, oggi il mondo intero lo ricorda come il Magnifico, non a caso".
    Alessandra Mastronardi nella seconda stagione de I Medici-Lornzo Il Magnifico, presta il volto alla sua amata Lucrezia Donati, pittrice e conoscitrice dell'arte. A rendere particolare anche questa stagione, su Rai1 dal 23 ottobre, ci penseranno poi gli intrighi, gli scontri e la rivalità tra le famiglie Medici e de’ Pazzi che tornerà protagonista con Jacopo pronto a mettere un freno ai cambiamenti di Lorenzo fino alla famosa Congiura dei Pazzi.
    La serie porterà il pubblico nella Firenze del 1469 quando Lorenzo (interpretato da Daniel Sharman di Teen Wolf) assumerà il controllo della banca di famiglia e tenterà di gestire le cose diversamente dal padre. Al suo fianco ci saranno il fratello Giuliano (interpretato da Bradley James di Merlin). Nel cast Sarah Parish, Julian Sands, Matteo Martari, Synn›ve Karslen, Aurora Ruffino, Matilda Lutz, Charlie Vickers, Sebastian De Souza, Callum Blake, Jack Bannon, Jacob Fortune Lloyd, Tam Mutu, Miriam Dalmazio, Alessio Vassallo. Con la partecipazione di Filippo Nigro nel ruolo di Luca Soderini, Annabel Scholey in quello di Contessina De Medici, Raoul Bova nei panni di Papa Sisto IV.
    “Inizialmente - spiega Mastronardi - Lorenzo non era uomo di potentissimo, Lucrezia si innamora del giovane e dell’uomo che sarà, della sua indole e del suo animo. Lei farà un passo indietro poi, lasciandolo alla sua famiglia, pur amandolo consentendogli di diventare quello che è stato". Alla lungimiranza e alla genialità di Lorenzo de’ Medici dobbiamo il fiorire di artisti, poeti e scrittori nella sua Firenze. Sotto l’ala protettiva del Magnifico, infatti, nacquero grandi artisti ma, tra tutti, fu conquistato dalle velleità creative di Sandro Botticelli (interpretato da Sebastian De Souza), che divenne il pittore di corte dei Medici, a cui dedicò la Primavera. La Primavera di Botticelli, la sua opera più celebre, è forse l’emblema per antonomasia del Rinascimento.
    L’opinione più accreditata tra gli studiosi è che il volto dei capolavori di Botticelli si ispiri al viso di Simonetta Cattaneo (interpretata da Matilda Lutz), la bellissima donna amata da Giuliano de’ Medici. Altri studiosi, invece, hanno ipotizzato che la figura centrale corrispondesse a Lucrezia Donati (Alessandra Mastronardi), l’amante e musa di Lorenzo, la quale si diceva, fosse incinta proprio del Magnifico.
    Alessandra Mastronardi è sul set della terza stagione de i Medici, e la vedremmo su Rai1 anche nella seconda stagione di L'Allieva.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA