• Morta Marta Marzotto, icona di stile italiano e regina dei salotti. Musa di Guttuso

Morta Marta Marzotto, icona di stile italiano e regina dei salotti. Musa di Guttuso

Stilista ed ex modella, aveva 85 anni

A Milano la camera ardente di Marta Marzotto, mancata nel capoluogo lombardo a 85 anni dopo una breve malattia. A portare l'ultimo saluto alla stilista la sua ex segretaria, Alessandra Colla. "L'ho vista per l'ultima volta circa tre mesi fa e stava benissimo.

Era una donna meravigliosa, la generosità fatta donna, una grande mamma, una grande chioccia" ha ricordato Colla, aggiungendo che anche se in pubblico si mostrava sempre allegra e sorridente, Marta Marzotto "nel suo intimo era una donna come tutte le altre. Ha pianto per anni la morte del maestro Guttuso, adesso sono certa che sarà con lui a giocare a carte, come amavano fare in vita". La camera ardente resterà aperta oggi e domani, dalle 9 alle 19, presso un'impresa funebre in via Corelli 120. I funerali sono programmati per lunedì 1 agosto alle 11 nella Chiesa di Sant'Angelo a Milano.

Marta Marzotto è morta all'età di 85 anni. Icona dello stile italiano la Marzotto, nata Vacondio, era nata a Reggio Emilia nel 1931. Stilista ed ex modella, ha lasciato un segno profondo nella vita culturale del Paese. L'annuncio della morte, avvenuta a Milano, è stato dato in un tweet dalla nipote Beatrice Borromeo: "Ciao nonita mia", scrive, postando anche la foto di una giovane Marta.

 

 

Marta Marzotto è morta dopo una breve malattia vissuta nella massima riservatezza circondata dall'affetto di tutti i suoi figli e nipoti. "Abbiamo raccolto il suo insegnamento - hanno detto i figli - è stata una madre e una nonna molto affettuosa".

Dal matrimonio con Marzotto nascono Paola, Annalisa (nata nel 1957 e scomparsa nel 1989 per fibrosi cistica) Vittorio, Diamante e Matteo.

LE FOTO

 

 

Vita intensa tra amori e salotto

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA