Morta Patty Duke, Helen Keller in Anna dei Miracoli

Addio Patty Duke, Helen Keller in Anna dei Miracoli

Patty Duke, l'attrice americana diventata famosa giovanissima per aver dato il volto a Hollywood e a Broadway a Helen Keller in "Anna dei Miracoli" è morta oggi a 69 anni. Lo ha annunciato il suo agente. Per la parte della giovane donna nata cieca, sorda e muta, la Duke nel 1963 aveva vinto un Oscar come migliore attrice non protagonista. Aveva anche recitato in "La valle delle bambole", "My Sweet Charlie" e per il "Patty Duke Show" andato in onda sulla tv americana dal 1963 al 1966 e in cui aveva interpretato due ruoli contemporaneamente, quello di una normale teenager americana, Patty Lane, e quello della identica cuginetta in versione britannica, Cathy Lane.

In "Anna dei Miracoli" Patty era stata affiancata da Anne Bancroft nel ruolo dell'istitutrice Annie Sullivan che riesce a far parlare la ragazzina: la parte fece vincere alla Bancroft - la Mrs. Robinson del Laureato - l'Oscar come migliore protagonista. Patty era appena sedicenne e il suo fu il primo Academy Award della storia ad essere conferito a un minorenne. Salita sul palco per ricevere il premio, la ragazza, commossa, si avvicinò al microfono solo per dire "Thank you". Aveva successivamente vinto un Golden Globe per "Me, Natalie", girato nel 1969 e che fu il debutto sul grande schermo per Al Pacino. Complessa e triste la sua vita privata, tra attacchi di depressione, anoressia, tentativi di suicidio, matrimoni e divorzi. Patty era la madre di Sean Astin, famoso per la parte dell'hobbit Sam nel Signore degli Anelli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA