• Valeria Golino, 50 anni e una lunga carriera sul set, con "La stessa ingenua allegria di allora''

Valeria Golino, 50 anni e una lunga carriera sul set, con "La stessa ingenua allegria di allora''

Reduce dalla vittoria di Venezia, festeggia il suo compleanno con lo spirito di una ragazza

Intervistata il mese scorso a Venezia, Valeria Golino, affascinante donna di 50 anni  risponde: "Il premio lo dedico a me Felicita' di bambina". E' orgogliosa della coppa Volpi vinta a Venezia 72 per la migliore interpretazione femminile nel film di Giuseppe Gaudino. E' felice, e stringe la coppa come una bambina. La prima l'aveva vinta nell'86 per 'Storia d'amore' di Cirtto Maselli.

''Ma questa e' la prima vera - rivela in un'intervista all'ANSA subito dopo la cerimonia - perche' in quell'anno non c'erano i soldi e mi diedero una targa con disegnata la coppa. L'ho reclamata nel 2008 quando ho fatto parte della giuria, ma invano. E ora eccola qua''.

Valeria e' nata a Napoli il 22 ottobre di cinquanta anni fa, ha iniziato a lavorare ad Atene come modella e successivamente è stata scoperta dalla regista Lina Wertmüller, per cui nel 1983 recita in 'Scherzo del destino in agguato dietro l'angolo come un brigante da strada', e l'anno seguente in 'Sotto... sotto... strapazzato da anomala passione'.

Ma il suo primo e vero ruolo da protaginista lo ottiene nel 1985 con 'Piccoli fuochi' del regista Peter Del Monte, e l'anno successivo vince la Coppa Volpi alla 43ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia con il film Storia d'amore.

Ha recitato in molti altri film tra cui: Lupo solitario, Respiro, Puerto Escondido, Caos calmo, Giulia non esce la sera, La kryptonite nella borsa e Il ragazzo invisibile.

È stata tra le protagoniste di molti film di successo americani tra cui Rain man - L'uomo della pioggia dove ha recitato a fianco di Tom Cruise e Dustin Hoffman, in Lupo solitario di Sean Penn, in Via da Las Vegas, Four Rooms di Quentin Tarantino e in Frida.

Nel corso della sua carriera di attrice cinematografica ha inoltre vinto 2 David di Donatello (a fronte di 12 candidature), 4 Nastri d'argento, 3 Globi d'oro, e 3 Ciak d'oro

Ha debuttato nella regia cinematografica con il film Miele, presentato al Festival di Cannes 2013 nella sezione Un Certain Regard.

Molto intensa la sua vita sentimentale. E' stata legata al regista Peter Del Monte, all'attore Benicio del Toro, all'attore Fabrizio Bentivolgio e ad Andrea Di Stefano.  

 

Dal 2006 e' legata a Roberto Scamarcio

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA